Regione Piemonte altimetria F˛ra ad testa , clicca per ingrandire
Provincia Torino
Nome: F˛ra ad testa
Lunghezza: 10,5
Dislivello: 960
DifficoltÓ: Impegnativo
Sterrato: 100%
Testato il: Ottobre 2007
Immagine: 3d
Autore: Flavio

Se vuoi contattarci, clicca qui Se vuoi inserire un commento, clicca qui


NOTE: Percorso per smanettoni.
Creato dal Velo Club Castellamonte e del quale il presidente ha personalmente costatato la difficoltÓ di alcuni tratti...

Immagine tridimensionale del percorso

DESCRIZIONE: Partenza dal pian delle Nere, quota milletre, si scende per la carrareccia e dopo 200 m, a sinistra, si supera un gruppo di baite, imboccando un sentiero in direzione del monte Calvo. Non si sale ma proseguiamo sul sentiero costeggiandolo sul lato sinistro poi un breve tratto in salita da affrontare piedi. Attraversiamo una pietraia su cui Ŕ stata ricavata una bella traccia e arriviamo al primo passaggio "interessante" dove Ŕ stato collocato uno scivolo in legno. Iniziamo da qui la mitica discesa!
Il primo pezzo interessante, la "giostra", lo incontriamo a quota 950 m; passiamo davanti alla fontana detta "dŔi sci¨pŔ"(degli scoppiati)in localitÓ Caretto e ci immettiamo sulla strada che ci porterÓ all' inizio del pistino attrezzato denominato F˛RA AD TESTA proprio sopra il TRUC CRAVARIA.
Dopo una serie di paraboliche, ecco il primo interessate salto: al prim con qualche "esempio", poi il salto "del pilone" con tanto di biker, quello dell'"alpino" e quello del "cagone". Il nome Ŕ abbastanza significativo... In caso di necessitÓ c'Ŕ comunque la versione "ridotta".
Attraversiamo la strada asfaltata che collega Castelnuovo Nigra e Issiglio e ci immettiamo nella zona della "giostra 2" dove due saliscenti di tutto rispetto (con saltone finale) "salto della giostra" movimentano un p˛ l'apparato digerente.
Si prosegue(sempre su single track) con un salto che supera il fossato "sauta fos" ed affrontiamo due drop da urlo "volo d'Angelo" e "Sensa C¨gnissi¨n" che superano la strada proseguendo nel canyon sottostante.

Breve tratto su carrareccia poi subito a dx su single track superando una baita, da quý una bella successione di salti e drop "a tutta", "salto del pino", "del castagno" quello "d'la strÓ", ci immettono in un'altro canyon e affrontiamo il salto del "mulo" e "l'ultim ad S.Antoni".
Qui nei pressi della cappella di S.Antonio termina la parte attrezzata del pistino "f˛ra ad Testa", ma proseguiamo in trasferimento verso il "Bric Muriaglio" dove un traversone a mezza costa ci porta alle "Cambrere" regalandoci un'ultima entusiasmante discesa sempre in single track con un finale mozzafiato sui pietroni e terreno sabbioso della zona trial.
Rientro sempre in discesa, prima su sterrato poi l'ultimo pezzo su asfalto x raggiungere il bivio stradale verso le frazioni di Campo e Muriaglio nei pressi di una Segheria, dove noi di solito quando non si pedala, partiamo con i furgoni alla volta del Pian delle Nere (quota milletre).

parte del video "teste matte" lo trovate anche su:
http://www.youtube.com/watch?v=YFpGPPaoTgE

hanno scritto di noi:
http://mtb-funatic.com/Spot FR\DH
http://www.solobike.it/Freeride Successo per il IV raduno Free-ride a Castellamonte contatti
flaviomtb@alice.it x eventuali approfondimenti, guide e/o consigli sul pistino